I LICEI

annessi al Convitto Nazionale statale "Umberto I"

I licei annessi al Convitto Nazionale Umberto I (Classico Europeo e Scientifico Internazionale) fondano la loro pedagogia sugli artt. 126, 127, 128 del Trattato di Maastricht, laddove si auspicano la dimensione europea dell‘insegnamento e la diffusione delle lingue comunitarie.
Per realizzare tale obiettivo negli anni la scuola ha previsto protocolli d’intesa istituzionali e accordi con diversi partner relativi a scambi di personale docente e allievi nonché a confronto di metodologie didattiche: Ministeri della Pubblica Istruzione spagnolo e francese per il riconoscimento del doppio diploma; Ministero della Pubblica Istruzione del Sud Australia per scambi di docenti e allievi; Istituto Confucio per offerta di conversatori madre lingua e stage linguistici di allievi italiani in Cina; partenariati con singole scuole in diverse parti del mondo.

Le scuole del Convitto Umberto I hanno, tra le molte peculiarità, quella particolarissima degli scambi culturali, con reciproca ospitalità in famiglia. Obiettivo dello scambio è la crescita personale attraverso l’ampliamento degli orizzonti culturali e l’educazione alla comprensione internazionale e alla pace. Visite d’istruzione e scambi assumono valenza prioritaria nella definizione di progetti educativi trasversali alle discipline e notevole importanza nell’educazione linguistica di questo istituto.
Seguendo le direttive del Ministero della Pubblica Istruzione (Linee di indirizzo sulla mobilità studentesca internazionale individuale), la scuola promuove tra i propri allievi esperienze di frequenza scolastica all’estero al quarto anno del liceo, quando essi hanno sviluppato un buon livello di maturità.

I licei hanno partecipato a progetti Comenius, ovvero a scambi multilaterali e bilaterali altamente qualificanti, finanziati dal programma comunitario LLP Lifelong Learning Programme e sottoposti a un monitoraggio costante e ad una valutazione da parte di organismi internazionali. All’interno di tale programma comunitario, che attualmente ha preso il nome di Erasmus +, il Convitto continuerà a progettare mobilità internazionali per quanto riguarda docenti, educatori e allievi (individualmente e per gruppi).

L’utenza delle nostre scuole è, per tradizione, multinazionale e il Convitto offre ospitalità a ragazzi e ragazze provenienti non solo da tutta l’Europa ma anche da paesi extraeuropei, ciò che consente di creare le condizioni per un modello di convivenza fondato sul reciproco scambio e sulla collaborazione. In tale ottica il Consiglio di Amministrazione del Convitto Nazionale “ Umberto I “ promuove un fondo per l’assegnazione di borse di studio per studenti stranieri in età di diritto dovere di istruzione. Per l’anno scolastico 2015-2016, si istituisce un bando di selezione riservato a studenti stranieri per l’iscrizione al primo anno dei licei come convittori o semiconvittori.

Gli allievi stranieri, parallelamente all’inserimento a scuola, frequentano corsi intensivi di lingua italiana e vengono seguiti lungo tutto il quinquennio da educatori e insegnanti per l’apprendimento dei codici linguistici e settoriali delle diverse materie. Il Centro Residenziale (maschile/femminile) del Convitto ospita gli allievi stranieri non residenti in Italia che decidono di intraprendere il percorso formativo liceale; all’interno della comunità convittuale continua a realizzarsi quel modello di convivenza fondato sul confronto di culture e civiltà, nel rispetto della diversità, che è il fondamento già del percorso formativo dei licei.

Mobilità Studentesca Internazionale

IN USCITA

Il Convitto promuove tra i propri allievi esperienze di frequenza scolastica all’estero al quarto anno del liceo, quando essi hanno sviluppato un buon livello di maturità.
Le famiglie che intendano inviare loro figlio, iscritto al IV anno dei licei, all'estero per per svolgere un periodo di studi, troveranno qui allegate le informazioni necessarie e il contratto formativo da sottoscrivere prima della partenza.

Download fileDocumento informativo

Download fileContratto formativo

Download fileAdempimenti studenti

IN ENTRATA

L’utenza dei Licei è, per tradizione, multinazionale e il Convitto offre ospitalità a ragazzi e ragazze provenienti non solo da tutta l’Europa ma anche da paesi extraeuropei. In tale ottica il Consiglio di Amministrazione del Convitto Nazionale “ Umberto I “ promuove un fondo per l’assegnazione di borse di studio per studenti stranieri in età di diritto dovere di istruzione. Per l’anno scolastico 2018-2019, si istituisce un bando di selezione riservato a studenti stranieri per l’ iscrizione al primo anno dei licei come convittori o semiconvittori. 


Download fileBando di selezione borse di studio

Download fileDomanda borse di studio


Gli allievi stranieri, iscritti ai licei per tutto il corso di studi, parallelamente all’inserimento a scuola, frequentano corsi intensivi di lingua italiana e viene attuata una programmazione individualizzata per l’apprendimento dei codici linguistici e settoriali delle diverse materie.

Download fileProtocollo accoglienza allievi stranieri (sintesi in PDF)

Download fileProtocollo accoglienza allievi stranieri (presentazione PPT)

 

Programmi studenti all'estero

1411
Studenti
135
Docenti
72
Educatori
135
Personale ATA

Contatti

Convitto Nazionale Umberto I
Via Bligny 1 bis - Via Bertola 10
10122 Torino

Sede +39 011 4338740 / 4396735
via Bertola +39 011 5217976
convittonazionale@cnuto.it
convittonazionale@pec.cnuto.it
www.cnuto.edu.it

CLILPONBritish CouncilSSPMpiano lauree scientificheRiconessioni educazione al futuroPolisportiva Convitto Umberto IScuola in Chiaro